Ciao, questo è il sito del Battlestar Galactica Italian Club! Il fan club dal 2006 promuove il mondo di Battlestar Galactica attraverso la partecipazione a eventi e convention in Italia e in Europa. Vi aspettano sfilate in uniforme, merchandise esclusivo, costuming e prop, videoteca, cdteca, sconti nei negozi convenzionati, simpatia e tanto divertimento!!!

Another Life con Katee Sackhoff su Netflix

Icona Orologio12 Luglio 2019
Icona AutoreSara

Sentite la mancanza di Katee Sackhoff e di avventura nello spazio? Netflix arriva in vostro soccorso! Dal 25 luglio sulla piattaforma streaming infatti sarà disponibile la prima stagione della serie Another Life che vede la nostra Kara come protagonista.

Nico e la sua crew, alla ricerca di vite intelligenti nello spazio, indagano sulla natura di un misterioso manufatto arrivato sulla Terra. La missione però si rivelerà piena di insidie e pericoli, per non dire sconvolgente.

Tricia Helfer e l’eredità di Battlestar Galactica

Icona Orologio22 Giugno 2019
Icona AutoreSara

Tricia Helfer a Melbourne per la Oz Comic Con in un’intervista non ha potuto non ricordare l’esperienza sul set di Battlestar Galactica e quello che ha lasciato sia a lei che agli spettatori:


Battlestar è stata la mia prima serie ed è ancora il mio lavoro preferito in assoluto, a causa dell’amore per lo show che ancora cresce e per le qualità che ha. I miei amici più cari fanno parte del gruppo Battlestar. Mi sono trasferita a Los Angeles un anno prima della serie e non conoscevo nessuno. Quando sono stata presa in Battlestar siamo diventati tutti una famiglia.

È incredibile! All’inizio sembrava solo una cosa cool di nicchia di Syfy ma attraverso la streaming il pubblico è aumentato e ancora adesso sempre più persone lo scoprono. Battlestar Galactica ha questo tipo di potere.

I primi passi di Tricia nel mondo della spettacolo e sul set di BSG però non sono stati facili anche perché doveva ancora capire le dinamiche dello show e del fandom.

Quando è iniziato BSG il mio personaggio era l’unico cylon conosciuto, quindi ero una sorta di cattiva. All’inizio quindi ero odiata, c’era bisogno di arrivare alla fine della serie per capire. Questo era il mio primo show. Era prima dei social media, quindi sono sicura che sarebbe stato peggio con i social media sentirsi dire di continuo quando quando sei terribile o quanto sia cattivo il tuo personaggio. Ricordo di aver detto a mio marito quando tutti mi odiavano. Mi ha detto: “Ma devi essere cattiva! Significa che stai facendo bene il tuo lavoro! “E questo ha cambiato il mio modo di vedere. Ero come, “Beh Sì, non dovrei piacere agli altri in questo momento.”

Fonte: The AU Review

Immagine sfilata cylons